Template:Sinogramma

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
(Reindirizzamento da Template:kanstr)
Jump to navigation Jump to search

Info Istruzioni per l'uso
Le istruzioni che seguono sono contenute nella sottopagina Template:Sinogramma/man (modifica · cronologia · Sandbox)


Questo template va utilizzato nei lemmi sui caratteri cinesi (si veda Appendice:Caratteri cinesi), in una sezione apposita, e permette di inserire le informazioni basilari sul carattere in questione (numero di tratti, radicale, etc.) realizzando allo stesso tempo le categorizzazioni relative. Il template può essere utilizzato per tutti i tipi di caratteri cinesi, siano essi hanzi cinesi, kanji giapponesi o hanja coreani; la sua sintassi prevede delle varianti aggiuntive in base alla lingua in questione, ma i parametri fondamentali restano gli stessi.

Di seguito viene mostrata la sintassi di base, comune in tutti i casi, mentre le sezioni seguenti illustrano separatamente l'utilizzo per hanzi, kanji o hanja, con esempi e spiegazioni dettagliate.

Sintassi

Sintassi di base

  • tipo è obbligatorio; gli unici parametri ammessi sono hanzi, kanji oppure hanja. Se non viene compilato o se viene compilato scorrettamente restituisce errore.
  • tratti è obbligatorio; va compilato inserendo il numero di tratti totali del carattere
  • radicale è obbligatorio; come parametro va inserito il numero kangxi (da 1 a 214) corrispondente al radicale (lista completa qui, comunque è di norma riportato su qualsiasi dizionario).
  • varianterad, opzionale, è per l'eventuale variante del radicale (ad es. come variante di ). Da compilare solo se il radicale nel carattere è effettivamente in tale forma variante, altrimenti lasciare vuoto (o cancellare la riga)
  • trattirad è obbligatorio; va compilato inserendo il numero di tratti aggiunti al radicale (anche questo è di norma riportato su qualunque dizionario)
  • significato è obbligatorio; va compilato inserendo una breve definizione di quello che è il significato del carattere. Il parametro esce al primo posto di un elenco numerato (il template aggiunge in automatico il #); se ci sono più significati diversi si possono numerare andando a capo e continuando l'elenco (si veda ad es. come fatto nel carattere ).

(legenda colori)

{{Sinogramma
|tipo = 
|tratti = 
|radicale = 
|varianterad = 
|trattirad = 
|significato = 
}}

Il template produce inoltre, nella prima riga, un link alla pagina dei composti del carattere (che ovviamente deve essere conseguentemente creata), nella forma "([[Appendice:Caratteri cinesi/Composti/numero dei tratti/carattere|vai ai composti]])". Se non si vuole che compaia tale link (perché il carattere non ha composti) si può inserire il parametro ulteriore |compostilink = no.

Questa è la sintassi di base, e resta invariata per tutti i tipi di carattere. Tuttavia, il template compilato in questo modo è incompleto e non va utilizzato così: nelle sezioni successive si illustrano i parametri aggiuntivi per hanzi, kanji e hanja.

Hanzi cinesi

Per gli hanzi cinesi il template va posto immediatamente sotto l'apposito template di sezione {{-hanzi-}}.
La sintassi completa da utilizzare per un hanzi è:

  • tipo va settato su hanzi
  • zh-set è obbligatorio per gli hanzi; va compilato inserendo zh-tc se il carattere è tradizionale, zh-sc se il carattere è semplificato e zh-tcsc se il carattere appartiene a entrambi i set.
  • zh-variante se il carattere è in cinese tradizionale va inserita la variante semplificata, e viceversa. Se il carattere è sia tradizionale che semplificato va ovviamente lasciato vuoto o cancellato
  • zh-pinyin è obbligatorio per gli hanzi; va compilato inserendo la trascrizione pinyin della o delle pronunce del carattere (wikilinkate e se più di una separate da punti e virgola)

(legenda colori)

{{Sinogramma
|tipo = hanzi
|zh-set = 
|zh-variante = 
|tratti = 
|radicale = 
|varianterad = 
|trattirad = 
|zh-pinyin = 
|significato = 
}}

Esempi per gli hanzi

Esempio modellato sullo hanzi ; si tratta di un carattere in cinese semplificato, di 9 tratti, costituito dal radicale Kangxi 149 (言, nella variante 讠)+ 7 tratti (tutte queste informazioni sono ricavabili ad esempio dal sito dell'mdbg, qui, cliccando su "show character details" e sul radicale). La sua pronuncia è e significa "lingua, linguaggio". Il template va quindi compilato come segue: (legenda colori)
{{Sinogramma
|tipo = hanzi
|zh-set = zh-sc
|zh-variante = 語
|tratti = 9
|radicale = 149
|varianterad = 讠
|trattirad = 7
|zh-pinyin = [[yǔ]]
|significato = [[lingua]], [[linguaggio]]
}}

e restituisce:

Hanzi semplificato (tradizionale: ); 9 tratti, radicale 149 (, nella variante )+9 tratti
Composti: vedi i composti

Per contro, nel caso della variante tradizionale del carattere precedente, , si tratta di un carattere formato da 14 tratti; il suo radicale è sempre il 149 (言, questa volta nella sua forma base)+ 7 tratti (pronuncia e significato sono ovviamente gli stessi). Il template in questo caso va quindi compilato come segue: (legenda colori)
{{Sinogramma
|tipo = hanzi
|zh-set = zh-tc
|zh-variante = 语
|tratti = 14
|radicale = 149
|varianterad = 
|trattirad = 7
|zh-pinyin = [[yǔ]]
|significato = [[lingua]], [[linguaggio]]
}}

e restituisce:

Hanzi tradizionale (semplificato: ); 9 tratti, radicale 149 ()+9 tratti
Composti: vedi i composti

Kanji giapponesi

Per i kanji giapponesi il template va posto immediatamente sotto l'apposito template di sezione {{-kanji-}}.
La sintassi completa da utilizzare per un kanji è:

  • tipo va settato su kanji
  • ja-grado è obbligatorio per i kanji; va compilato inserendo un numero da 1 a 9. I numeri da 1 a 6 sono per i Kyōiku kanji di grado corrispondente (1 = Kyōiku kanji di grado 1, 2 = Kyōiku kanji di grado 2 etc.). 7 è per i Jōyō kanji. 8 è per i Jinmeiyō kanji. 9 è per gli Hyōgai kanji (kanji rari). Questa suddivisione si trova di norma su qualsiasi vocabolario
  • ja-on è obbligatorio per i kanji; va compilato inserendo la o le letture on'yomi del kanji, in hiragana, ciascuna seguita dalla trascrizione Hepburn in caratteri latini (nel caso di letture multiple, vanno separate tra loro da punto e virgola)
  • ja-kun, similmente al precedente, va compilato inserendo la o le letture kun'yomi del kanji, in hiragana, ciascuna seguita dalla trascrizione Hepburn in caratteri latini (nel caso di letture multiple, vanno separate tra loro da punto e virgola)

(legenda colori)

{{Sinogramma
|tipo = kanji
|ja-grado = 
|tratti = 
|radicale = 
|varianterad = 
|trattirad = 
|ja-on = 
|ja-kun = 
|significato = 
}}

Esempi per i kanji

Esempio modellato sul kanji ; si tratta di un kanji Kyōiku di grado 2, di 14 tratti, costituito dal radicale Kangxi 149 (言, nella sua forma base)+ 7 tratti (tutte queste informazioni sono ricavabili ad esempio dal sito del Denshi Jinsho, qui, accessibile anche dalla ricerca cliccando su "kanji details"). Ha il significato si "parola", "linguaggio"; le sue letture On sono ご (go), ぎょ (gyo), e la sua lettura Kun è かた (kata). Il template va quindi compilato come segue: (legenda colori)
{{Sinogramma
|tipo = kani
|ja-grado = 2
|tratti = 14
|radicale = 149
|varianterad = 
|trattirad = 7
|ja-on = [[ご]] (go), [[ぎょ]] (gyo)
|ja-kun = [[かた]] (kata)
|significato = [[parola]], [[linguaggio]]
}}

e restituisce:

Kanji base (Kyōiku kanji) di grado 2; 14 tratti, radicale 149 ()+9 tratti
Composti: vedi i composti

Hanja coreani

Per gli hanja coreani il template va posto immediatamente sotto l'apposito template di sezione {{hanja}}.
La sintassi completa da utilizzare per un hanja è:

  • tipo va settato su hanja
  • ko-hangul è obbligatorio per gli hanja; va compilato inserendo la variante in alfabeto hangul del carattere.
  • compostilink per gli hanja va inserito e compilato inserendo no come valore, perché sul wikizionario non inseriamo le parole composte degli hanja.

(legenda colori)

{{Sinogramma
|tipo = hanja
|ko-hangul = 
|tratti = 
|radicale = 
|varianterad = 
|trattirad = 
|compostilink = no
}}

Esempi per gli hanja