suscezione

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search


suscezione: termine utilizzato frequentemente nel diritto canonico e che indica praticamente il "ricevimento" dei sacramenti e e degli ordini (intesi come ranghi; diaconi, presbiteri, vescovi) sacerdotali. Di suscezione si parla espressamente nel canone 1040 del corpus iuris canonici ove viene affermato in divieto di analogia per gli impedimenti alla suscezione degli ordini indicando nel canone 1041 un elenco tassativo degli stessi.