deriva termica

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search


La deriva termica è il fenomeno che introduce un errore nella misura di un segnale. Questo errore è più o meno grande quanto più o meno i dispositivi elettronici sono sensibili agli effetti della temperatura. Per avere un dispositivo non affetto da deriva termica, bisogna impiegare componenti attivi e passivi con bassa deriva (low drift) o senza deriva (zero drift), oppure bisogna fare in modo che il sistema sia a temperatura costante. Quest'ultimo metodo consente di avere un errore noto che è possibile discriminare. Per esempio: ci sono oscillatori al quarzo molto stabili che sono termoregolati internamente; però in questo caso la stabilità del segnale ha un costo energetico che lo rende inadatto per dispositivi a basso consumo o portatili.