cucchiaro

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

cucchiaro termine vernacolare romanesco per cucchiaio spesso usato da G.G. Belli ne suoi sonetti romaneschima molto diffuso in tutta l'Italia Meridionale.

fem. cucchiara termine usato nei cantieri edili romani per indicare una "cazzuola" piuttosto grande su cui prendere una certa quantità di malta da coprire tutto il letto di posa. Per estensione, viene detto cucchiara un muratore esperto a cui si possono affidare tutte le opere di muratura, e "mezza cucchiara" chi sta ancora apprendendo la manualità necessaria.