autodichia

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

autodichia (Wikipedia approfondimento) f sing (pl.: autodichie)

  1. (diritto) potere, assegnato alle Camere o alla Corte costituzionale, di giudicare in merito ai ricorsi presentati sugli atti amministrativi da loro stessi emanati
  2. (senso figurato) "potere" di intervenire in proprio, senza ingerenza dei poteri statuali, per comporre istanze di rilevanza primaria[1]

Hyph.png Sillabazione[modifica]

au | to | di | chì | a

Nuvola apps edu languages.svg Pronuncia[modifica]

IPA: /awtodiˈkia/

Nuvola kdict glass.svgEtimologia / Derivazione[modifica]

formato da auto- e dal greco δίκη cioè "giustizia"

Gnome-globe.svg Traduzione

Vedi le traduzioni
  1. In tal senso è stato usato dal presidente del Garante per la riservatezza dei dati personali, Antonello Soro, nella Relazione annuale presentata il 6 giugno 2017