Discussione:alternativa

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search
  • Mi permetto, con tutto il rispetto per l'autore, di dichiarare sostanzialmente sbagliata la definizione di "alternativa".

Le alternative non sono tutte le possibilità che si offrono ad un soggetto, bensì quelle che si offrono oltre, in più, in alternativa, appunto, ad una possibilità prescelta o prioritaria. Le possibilità alternative (o semplicemente le alternative) sono dunque sempre una di meno delle possibilità complessive che il soggetto possiede. Ad un bivio io non ho due alternative, bensì una sola, e una strada senza bivi è quindi una via senza alternative, cioè obbligata. Del resto l'etimologia della parola chiarisce bene. Dal latino alter = altro. Una cosa può essere "altra" solo in rapporto ad una precedente o considerata principale. Dinanzi ad un quadrivio avrò allora quattro possibilità totali, di cui una prescelta o preesistente, e tre in alternativa ad essa. Avrò cioè tre alternative. Chiamando Pt le possibilità totali e Pa le alternative avremo che Pa = Pt - 1. Sempre. Nell'uso comune e sciatto della Lingua, l'errore di considerare Pa = Pt è comunissimo. Come tanti altri. E' mio parere però che il Wikidizionario non debba accogliere e legittimare errori così palesi anche se così comuni.--Diesis (disc.) 18:16, 27 mag 2009 (CEST)

Meglio? Però non mi piace il termine possibilità... --FollowTheMedia (disc.) 18:27, 27 mag 2009 (CEST)