Aiuto:Blocco parziale

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

Un blocco parziale è l'inibizione a modificare le pagine attuata per una specifica sezione di Wikizionario. Come il blocco totale, il blocco parziale è una funzionalità tecnica del software, usata per proteggere Wikizionario da utenti che lo danneggiano e il cui uso è delegato agli amministratori, secondo le regole fissate dalla comunità (in base al consenso) e dalla Wikimedia Foundation.

Un blocco parziale può inibire la capacità di modificare:

  • singole pagine o voci;
  • tutte le pagine di uno o più namespace.

Il blocco può essere applicato a:

  • utenti registrati;
  • indirizzi IP anonimi;
  • proxy anonimi;
  • gruppi di indirizzi IP.

Per approfondire sul blocco totale, vedi WZ:Politiche di blocco degli utenti.

Quando si possono usare i blocchi parziali[modifica]

I blocchi sono uno strumento per proteggere il progetto, i suoi principi basilari e per salvaguardare la serenità dell'ambiente collaborativo di lavoro. Essi non rappresentano quindi una forma di punizione per opinioni personali o questioni che esulano dal campo d'applicazione delle linee guida di Wikizionario.

Qualora l'amministratore giudicasse possibile ottenere la medesima tutela del progetto attraverso l'applicazione di un blocco parziale esso potrà essere utilizzato come misura alternativa al blocco totale.

Effetti del blocco[modifica]

La presenza di qualunque blocco parziale non impedisce in nessun caso la lettura delle pagine di Wikizionario. Solo quando si segue il collegamento "modifica" su una pagina o una voce per la quale l'utenza o l'IP è bloccato, viene presentato un messaggio che le ragioni che motivano il blocco e dà informazioni su come richiedere lo sblocco.

Il blocco parziale viene eliminato automaticamente dal sistema quando è scaduto il periodo indicato al momento del blocco, che può essere una delle opzioni predefinite dal menu a discesa o una durata libera impostata a mano dall'amministratore che opera. I blocchi con durata "indefinito" o "infinito" non hanno scadenza e restano attivi finché non vengono eliminati esplicitamente. I blocchi parziali (come i blocchi totali d'altronde) sono registrati nel Registro dei blocchi e consultabili da tutti gli utenti.

In caso di blocco per errore, l'utente bloccato può richiedere di essere sbloccato secondo le indicazioni riportate nel messaggio di blocco.

Pagine correlate[modifica]