asincrono

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

In Informatica:Per comunicazione asincrona si intende un processo comunicativo nel quale le persone non sono online nello stesso istante.

Asincrono: 1) Evento non prevedibile in sede di programmazione. "sono asincrone le chiamate al nucleo attraverso segnali di interruzioni esterni da parte di pseudoprocessi, cioè da dispositivi di I/O" - CGC-1986. "Di solito i segnali si presentano in modo asincrono (da processo a processo - o a sè stesso - o dal kernel al processo), il che significa che un processo non conosce in anticipo l'istante in cui si presenterà il segnale". - RSU-1991. Cfr. Sincrono.

2) Evento non sincronizzato con il segnale di clock o con altri segnali periodici di sincronizzazione della macchina o del sistema.

3) I/O Asincrono - operazione di trasferimento dati come quella da una periferica (es. Hard disk) al buffer del controller che la gestisce, restituendo immediatamente il controllo al processo utente senza attendere il completamento del trasferimento dei dati. Contr. I/O sincrono.

4) Circuito (integrato oppure, per estensione, a elementi discreti) che prevede l'accesso e il funzionamento senza richiedere la sincronizzazione con un segnale periodico, per esempio il segnale di clock. [di Marco Steccanella]

5) Motore elettrico (o più in generale macchina elettrica), funzionante in corrente alternata ad induzione, nella quale la velocità di rotazione tende sempre a raggiungere una velocità teorica detta velocità di sincronismo, senza mai poterla raggiungere.