retore

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

retore m sing (pl.: retori)

  1. (letteratura) (linguistica) (storia) (filosofia) nell'antica Grecia, maestro di eloquenza
  2. (senso figurato) (spregiativo) chi scrive o parla in modo artificioso o sonante

Hyph.png Sillabazione[modifica]

rè | to | re

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /ˈrɛtore/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

deriva dal latino rhetore dal greco ῥήτωρ -ορος

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Spesso, ormai, mi sono recato con mio fratello e con altri medici da qualche ammalato che non voleva bere medicine o mettersi in mano al medico lasciando che questi praticasse tagli o cauterizzazioni, e, mentre il medico non riusciva a persuaderlo, io lo persuasi con non altra arte che la retorica. Sostengo, anzi, che, se un retore e un medico arrivassero in una città qualsiasi, e se si trovassero a dover competere a parole nell'assemblea o in un'altra pubblica adunanza su quale dei due vada scelto come medico, il medico non avrebbe alcuna possibilità di uscirne vincitore, ma la scelta cadrebbe su quello capace di parlare, ammesso che costui lo volesse. E se si trovasse a competere con qualsiasi altro specialista, il retore saprebbe persuadere a scegliere sé piuttosto che chiunque altro. Non c'è infatti argomento di cui il retore, di fronte alla folla, non sappia parlare in modo più persuasivo di qualsiasi altro specialista. »

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione