Vai al contenuto

invito

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Aggettivo

invito

  1. definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu

Sostantivo

invito m (pl.: inviti)

  1. azione d'invitare cioè proporre a qualcuno di fare qualcosa, di partecipare a un avvenimento
    • ho ricevuto un invito per le sue nozze
  2. (raro) atto stesso di accogliere qualcuno nella propria casa o in un luogo in genere, spesso per mangiare assieme
  3. (meccanica) la parte più esterna e smussata di una cavità o guida, che facilita l'inserimento di un oggetto complementare

Voce verbale

invito

  1. prima persona singolare del presente indicativo del verbo invitare
    • t'invito a venire da noi

Sillabazione[modifica]

in | vì | to

Pronuncia[modifica]

IPA: /in.ˈvi.to/

Etimologia / Derivazione[modifica]

derivazione di invitare (dal latino invitare)

Sinonimi[modifica]

Contrari[modifica]

Termini correlati[modifica]

Traduzione

(sport): scherma, pugilato
prima persona singolare dell'indicativo presente di invitare

Latino[modifica]

Verbo

Transitivo[modifica]

invito (vai alla coniugazione) prima coniugazione (paradigma: invītō, invītās, invītāvī, invītātum, invītāre)

  1. invitare
  2. (per estensione) allettare, attrarre

Sillabazione[modifica]

in | vī | tō

Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /inˈwiː.toː/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /inˈvi.to/

Etimologia / Derivazione[modifica]

probabilmente dal verbo invocō , oppure direttamente dalla radice indoeuropea *wekʷ-, "parlare"

Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue

bandiera multilinguistica spagnola Spagnolo[modifica]

Voce verbale

invito

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di invitar

Pronuncia[modifica]

  • IPA: /im.bi.to/

Etimologia / Derivazione[modifica]

vedi invitar