elemosina

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
un cittadino fa l'elemosina ad confratello della Misericordia che è incappucciato nel camposanto di Pisa, 1900 circa

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

elemosina  (Wikipedia approfondimento) f sing (pl: elemosine)

  1. (religione)(antropologia)(economia) libera donazione di modesta entità

Open book 01.svgVoce verbale

elemosina

  1. terza persona singolare dell'indicativo presente di elemosinare
  2. seconda persona singgolare dell' imperativo presente di elemosinare

Hyph.png Sillabazione[modifica]

e | le | mò | si | na

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /ele'mɔzina/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino tardo eleemosy̆na,che deriva dal greco ἐλεημοσύνη, derivazione di ἐλεέω ossia "avere pietà"

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Quando dunque fai l'elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Quando invece tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà »

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]

Altri progetti[modifica]