copripisside

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

COPRIPISSIDE Veste che ricopre la Pisside quando contiene le ostie consacrate. La copertura è in stoffa e serve per "velare" la pisside nel tabernacolo, o per coprire, riparandola da eventuali intemperie, la pisside da viatico, quando si trasportano le Sacre Specie fuori dalla chiesa. Generalmente è di seta bianca, argentata o dorata, eventualmente rossa, talora in tulle o merletto. Presenta solitamente una decorazione e un foro centrale per la crocetta o il piccolo globo sul coperchio. Per il Rito Romano il colore è Bianco o Oro, mentre per il Rito ambrosiano il colore è Rosso. Il copripisside, detto anche conopeo, è andato in disuso dopo la Riforma Liturgica post-conciliare ma è vivamente consigliato quando avviene il rito dell'adorazione senza ostensorio e al termine della messa In Coena Domini del giovedì santo quando avviene la reposizione.