Wikizionario:Sala stampa/Wikizionario

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Nuvola apps knewsticker.png

Sala stampa
Comunicati stampa · Press kit · Ultime notizie · Analisi del Wikizionario · Rassegna stampa (altre segnalazioni e commenti)
Categoria:Pubbliche relazioni


Il logo di Wikizionario in lingua italiana

Wikizionario è un dizionario multilingue, basato sullo stesso principio che anima Wikipedia, ovvero la collaborazione fra gli utenti. L'idea è nata il 12 dicembre 2002, come progetto di un dizionario parallelo all'enciclopedia, che raccogliesse le definizioni dei lemmi della lingua inglese. Il progetto in lingua italiana è partito contemporaneamente: come curiosità, la prima parola inserita è stata gratis.

La caratteristica principale di questo dizionario sui generis è di essere interamente scritto da volontari: chiunque può creare o modificare un lemma istantaneamente. È perciò molto difficile che uno specifico lemma abbia un unico autore, più spesso è il frutto del lavoro di decine, talvolta di centinaia di persone che condividono le proprie informazioni per modificarne e migliorarne il contenuto.

Un'altra peculiarità che distingue Wikizionario dai suoi omologhi cartacei è che è allo stesso tempo un vocabolario e un dizionario. Al suo interno sono infatti contenuti lemmi di tutte le lingue, con la relativa spiegazione scritta in italiano e le loro traduzioni. Un'altra differenza fra Wikizionario e i dizionari cartacei è che su Wikizionario si trovano sillabazioni, etimologie, plurali e femminili (anche regolari), oltre alle tavole di coniugazione dei verbi.

I redattori di Wikizionario hanno alle spalle storie molto diverse: sono studenti, insegnanti, esperti o semplici appassionati di un qualche argomento, ognuno dei quali contribuisce nel proprio campo d'interesse. I partecipanti sono liberi di decidere se crearsi un'identità, fornendo un nome utente e una password, o meno: la registrazione non è obbligatoria.

Wikizionario si pone come obiettivo, già esplicato nelle sue regole basilari, il raggiungimento di punto di vista neutrale, incoraggiando le persone con opinioni diverse a confrontarsi e a lavorare insieme per rendere la descrizione dei lemmi equilibrata e condivisa.

Tutti i contenuti presenti su Wikizionario sono rilasciati al pubblico con una licenza "aperta", la GNU Free Documentation License, solitamente abbreviato in GFDL; questo significa che possono infatti essere usati, modificati, copiati e ridistribuiti con la più ampia libertà, nel pieno rispetto della licenza stessa.

Ad oggi Wikizionario è disponibile in quasi 250 lingue e conta in totale 425 491 lemmi; gli utenti registrati nella versione italiana sono 54 979.

Wikimedia[modifica]

Il logo di Wikimedia Italia

Wikizionario è un progetto curato dalla Wikimedia Foundation, l'associazione non-profit americana nata a giugno del 2003 con la finalità di incoraggiare la crescita e lo sviluppo di progetti open content, basati sul WikiWikiWeb e fornire gratuitamente e senza alcuna pubblicità i contenuti di tali progetti.

Wikimedia Italia è la corrispondente italiana di Wikimedia Foundation. Costituitasi nel giugno 2005, l'associazione, che non ha fini di lucro, si propone di contribuire attivamente alla diffusione e alla condivisione del sapere e della cultura, promuovendo i progetti curati dalla Wikimedia Foundation.

Ulteriori informazioni[modifica]

Contatti[modifica]

L'addetto stampa dell'edizione in lingua italiana di Wikizionario e di Wikimedia Italia è Frieda Brioschi, che può essere contattata per e-mail fbrioschi@wikimedia.it.

Inoltre è possibile contattare: