sovvenire

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgVerbo[modifica]

Transitivo[modifica]

sovvenire

  1. (letterario) intervenire in soccorso o per portare conforto morale o economico

Intransitivo[modifica]

sovvenire

  1. con l'ausiliare avere e complemento di termine, giungere in aiuto, provvedere
  2. con l'ausiliare essere e complemento di termine o in forma impersonale, ripresentarsi al ricordo, pararsi di fronte al pensiero, rammentare
Collabora a Wikiquote
«Sempre caro mi fu quest'ermo colle,
e questa siepe, che da tanta parte
dell'ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
spazi di là da quella, e sovrumani
silenzi, e profondissima quïete
io nel pensier mi fingo, ove per poco
il cor non si spaura. E come il vento
odo stormir tra queste piante, io quello
infinito silenzio a questa voce
vo comparando: e mi sovvien l'eterno,
e le morte stagioni, e la presente
e viva, e il suon di lei. Così tra questa
immensità s'annega il pensier mio:
e il naufragar m'è dolce in questo mare»

[1]

Intransitivo pronominale[modifica]

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

sovvenire m (solo singolare)

  1. (letterario) rimembranza

Hyph.png Sillabazione[modifica]

sov | ve | nì | re

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino subvenire (vedi subvenio), sopravvenire e anche soccorrere, con intermediazione del francese souvenir, ricordo, per il sostantivo

Fairytale down blue.pngFairytale up blue.png Varianti[modifica]


Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]


Bibliografia[modifica]

  • .
  • THE INFINITE
Collabora a Wikiquote
«This lonely hill to me was ever dear,
This hedge, which shuts from view so large a part
Of the remote horizon. As I sit
And gaze, absorbed, I in my thought conceive
The boundless spaces that beyond it range,
The silence supernatural, and rest
Profound; and for a moment I am calm.
And as I listen to the wind, that through
These trees is murmuring, its plaintive voice
I with that infinite compare;
And things eternal I recall, and all
The seasons dead, and this, that round me lives,
And utters its complaint. Thus wandering
My thought in this immensity is drowned;
And sweet to me is shipwreck on this sea.»
(Giacomo Leopardi, traduzione inglese di F. Townsend)