roba

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.


bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

roba f (pl: robe)

  1. (abbigliamento) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu
    • è roba firmata
  2. qualunque oggetto tangibile non in quanto tale, ma in rapporto a chi lo detiene
    • è roba nostra
  3. (senso figurato) ciò di cui si ha una conoscenza appropriata
    • di questa roba me ne occupo io


Hyph.png Sillabazione[modifica]

rò | ba

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal germanico rauba ossia preda

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps kreversi.png Alterati[modifica]

Isimple system icons web find.png Proverbi e modi di dire[modifica]

  • Non desiderare la roba d'altri: uno dei dieci comandamenti che attesta che si pecca non solo con l'azione (rubare) ma anche con il pensiero ( desiderare)


Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]

Flag of Croatia.svg Croato[modifica]

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

roba f

  1. merce
  2. vestimento

Flag of Japan.svg Giapponese (Scrittura rōmaji)[modifica]

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

roba hira=ろば kata=ロバ

  1. 驢馬: scimmia

Flag of Lombardy.svg Lombardo[modifica]

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

roba f sing (variante ortografica moderna) (pl: robb)

  1. cosa
    • gh'hoo de ditt una roba: devo dirti una cosa

Hyph.png Sillabazione[modifica]

rò | ba

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /ˈrɔ.ba/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

Etimologia mancante. Se vuoi, aggiungila tu.

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Fairytale down blue.pngFairytale up blue.png Varianti[modifica]

Isimple system icons web find.png Proverbi e modi di dire[modifica]

  • pitost che roba vanza, crepa panza: piuttosto che avanzare meglio ingoiare fino a stare male, detto ad un ingordo.
  • italiano
    • Edizione on-line de, Il Sabatini Coletti ospitata su "www.corriere.it"
    • Treccani, vocabolario edizione online su treccani.it
    • Devoto/Oli, Il dizionario della lingua italiana, edizione cartacea 2000-2001, Le Monnier, p. 1794