inveterato

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgAggettivo

inveterato m

   singolare   plurale 
 maschile    inveterato     inveterati  
 femminile    inveterata     inveterate  
  1. (obsoleto) nel significato letterale di inveterare, di cui è participio passato, equivale a invecchiato o, per estensione, perseverante, perdurante nel tempo; da qui derivano i significati tuttora in uso
  2. detto di abitudine o acquisita qualità, il più delle volte poco raccomandabile, poco rispettabile o decisamente detestabile, tanto consolidata nel comportamento o nel carattere da risultare difficilissima da strappare o correggere; lo si dice talvolta e senza connotazioni che esprimano una valutazione morale di consuetudini ancestrali vigenti presso un popolo
    • Quanto valga la forza d'un'inveterata abitudine lo dimostrano luminosamente le cattive abitudini. (Emilio de Marchi, I nostri figliuoli)
    • L'occhio di azzurro chiaro era troppo preminente e rotondo; le narici del naso, finamente arcato, erano alquanto arricciate; e le labbra di fino taglio rilevate all'insù: il che indicava, insieme all'angolo acuto delle narici, abito inveterato di superbo spregio. (Giovanni Ruffini, Il dottor Antonio; scritto in lingua inglese è qui tradotto da Bartolomeo Acquarone)
  3. di opinione, idea, concetto ecc. ampiamente diffusi che hanno nella tradizione e nell'ottuso consenso il loro unico simulacro di saldezza e validità
    • Io non chiamerò tale affetto invidia, solita a convertirsi poi in odio ed ira contro agli scopritori di tali fallacie, ma lo dirò uno stimolo e una brama di voler più presto mantener gli errori inveterati, che permetter che si ricevano le verità nuovamente scoperte; la qual brama tal volta gl'induce a scrivere in contradizione a quelle verità, pur troppo internamente conosciute anco da loro medesimi, solo per tener bassa nel concetto del numeroso e poco intelligente vulgo l'altrui reputazione (Galileo Galilei, Discorsi e dimostrazioni matematiche intorno a due nuove scienze attenenti alla mecanica e i movimenti locali)
  4. di sentimento sia positivo che, più comunemente, negativo che ha radici profonde e che con il tempo, fattosi meno irruente ma più sottile e pervasivo, non ha perso il suo vigore o la sua forza distruttiva
    • si promettevano non vanamente avere disposti al desiderio loro i sanesi, accesi dall'odio inveterato contro a' fiorentini (Francesco Guicciardini, Storia d'Italia)
  5. riferito a persona, si dice di chi si incallisce in un comportamento vizioso o poco giovevole
    • più che uno scommettitore inveterato, tu mi sembri un inveterato perditore

Open book 01.svgVoce verbale

  1. participio passato di inveterare

Hyph.png Sillabazione[modifica]

in | ve | te | rà | to

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

participio passato con valore aggettivale di inveterare; per la forma verbale, rimandiamo a inveterare

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]