ciurmare

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgVerbo

Transitivo[modifica]

ciurmare  (vai alla coniugazione)

  1. chi o che ciurma, attività truffaldina del ciarlatano, imbrogliare
  1. proteggere dai mali con degli amuleti, gettare incantesimi
  2. (antico) ubriacarsi, inebriarsi con il vino
  3. (antico) dare da bere una bevanda a base di vino preparata dal ciurmatore, sulla quale egli ha affatturato mediante una lunga intemerata di parole.


Hyph.png Sillabazione[modifica]

ciur | mà | re

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino carminare o forse da carmina. Anticamente indicava gli atti, le intemerate, e gli incantesimi eseguiti dai ciarlatani per rendere il vino medicamento ai veleni dei serpenti

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Tu vedi bene, che e' s'usa dire che la fede che ha uno ammalato nel medico, gli giova bene spesso molto più che le medicine; e chi meglio sa ciurmare s'acquista più fede»
(La Circe, di Giovanni Battista Gelli)
Collabora a Wikiquote
«Ragion vuole adunque, Ateniesi, che quand'egli per ciurmare e farvi gabbo si metterà a piagnere, a rammaricarsi, e pregarvi, voi pure ad esempio suo gli diate in risposta...»
(Arringa contro Midia di Demostene, versione di Melchiorre Cesarotti)

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]