cimasa

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Particolare di una cimasa con, al centro, statua della Madonna di Loreto (Chiesa di Santa Maria della Carità o del Buon Pastore (Brescia))

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

cimasa  (Wikipedia approfondimento) f sing (pl: cimase)

  1. (architettura) nell'antichità rappresentava una cornice sporgente che si trovava nella parte più alta di un edificio con la funzione di motivo ornamentale terminale dell'edificio stesso. Attualmente il termine viene utilizzato per indicare le cornici di diversi elementi architettonici, come balaustre, basamenti e piedistalli
  2. (pittura) elemento dei crocifissi dipinti su tavole lignee sagomate

Hyph.png Sillabazione[modifica]

ci | mà | sa

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /ʧi'maza/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino cymatium

Nuvola apps kreversi.png Alterati[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]

  • Paravia, "De Mauro" edizione on-line (non più attiva)
  • Dizionario Italiano, online il dizionario della lingua italiana
  • De Agostini Scuola, Garzanti linguistica versione on line
  • Treccani, vocabolario edizione online su treccani.it
  • wmf, [Cimasa ]

Altri progetti[modifica]