Wikizionario:Sandbox

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Un castello di sabbia

MODIFICA QUESTA PAGINA!

Benvenuti nella sandbox.

La sandbox è, nei parchi giochi, l'area delimitata, e piena di sabbia, dove i bimbi giocano con paletta e secchiello.

In senso astratto, su Wikizionario la sandbox è un'"area protetta" in cui si può operare liberamente per fare delle prove, senza timore di fare danni in questo progetto che stiamo costruendo anche con il tuo contributo. Qui se vuoi puoi anche depositare bozze dei tuoi articoli in attesa di salvarli (utilizza a questo scopo anche le sottopagine della tua pagina utente), in questo modo: Utente:Nomeutente/Sandbox

Un'altra interpretazione vuole che sandbox (letteralmente "scatola di sabbia", intesa qui come recinto, contenitore) sia quello scatolone nel quale, tipicamente, si prepara la cuccia del gatto e dove il gatto, altrettanto tipicamente, "inizializza" il suo territorio.

Fate qui le vostre prove!

Potete modificare questa pagina partendo da qui. Vi preghiamo però di non cancellare la prima riga. Quella lasciatecela.

Considerate che il vostro testo potrebbe non rimanere a lungo nella pagina, che viene spesso sovrascritta da altri utenti e "ripulita" con una certa regolarità.

Il termine inglese sandbox mi piace molto perché è l’ennesimo esempio della flessibilità della lingua inglese nel creare neologismi semantici attribuendo nuovi significati a termini comuni (terminologizzazione).

Il significato originale di sandbox in inglese americano* è

1. “contenitore pieno di sabbia dove giocano i bambini” (un luogo sicuro e circoscritto dove sbizzarrirsi) e da questo si passa, in ambito informatico, a

2. “ambiente di sicurezza per l’esecuzione di programmi non ritenuti attendibili in cui vengono applicate restrizioni che limitano le autorizzazioni di accesso al codice concesse ai programmi stessi”

3. “ambiente di prova dove possono essere effettuati test e modifiche ad applicazioni o siti senza il rischio di compromettere risorse critiche” L’italiano non consente soluzioni altrettanto creative e infatti il termine è entrato nel linguaggio informatico direttamente come prestito dall’inglese, sandbox. Non credo sarebbe stata possibile alcuna soluzione alternativa anche perché l’eventuale termine italiano sabbiera (!) non avrebbe le connotazioni né di “posto sicuro” né di “posto dove sperimentare” espresse invece dal concetto inglese (a questo proposito, interessante la discussione su Wikipedia se tradurre o meno sandbox).

È anche curioso che il verbo inglese più comunemente associato al significato 3 sia play around (with), “provare diversi approcci per trovare la soluzione migliore”. Neanche in questo caso esiste un termine corrispondente in italiano.

Con opzioni così limitate, l’unico interrogativo è sul genere: femminile o maschile? Non esiste una regola specifica per determinare il genere delle parole straniere usate in italiano; si tende a privilegiare il maschile ma si opta per il femminile se il termine inglese richiama un sostantivo italiano femminile (ad es. la workstation e la password per associazione a stazione e parola). In altri casi è difficile stabilire perché venga privilegiato un genere all’altro (ad es. il frame, la patch) e quindi vanno prese decisioni individuali, come per sandbox, che è entrato in italiano sia come sostantivo femminile (box=scatola?) che maschile (assonanza con il jukebox, il set-top box?). Nei prodotti Microsoft si è optato per il genere femminile, che in rete sembra essere più frequente.


Licia Corbolante "http://blog.terminologiaetc.it/2009/02/27/sandbox/"